lunedì 15 dicembre 2014

L'Abbecedario Culinario Mondiale di Elastic Woman: Yassa au poulet

In English below ;-)


Tutti a prendere in giro Uomo in Bagno per i suoi ritardi nel pubblicare ricette dell'abbecedario e la nostra eroina preferita (e ora che non è più la sola, questo aggettivo aumenta di significato!) si fa battere sul tempo da Elastic Woman.


Sì, perché mentre la nostra eroina (la titolare, Aiu') era presa dai suoi giri, la carovana dell'abbecedario si spostava in Senegal, ospitato da Lynne. E sabato Elastic Woman chiese "siamo ancora in Senegal? Allora domani preparo una ricetta.". Detto e fatto! Non siamo mica qui ad appiattire le gobbe ai cammelli (e questo mo' come lo traduco in inglese?)! :-)

La ricetta EW l'ha presa qui.

Ingredienti:
  • 1 petto di pollo 
  • 2 cipolle
  • 4 spicchi d'aglio 
  • 2 carote 
  • 1 cucchiaio raso di mostarda di Dijon
  • 2 limoni 
  • 5 cucchiai di olio
  • 1 bicchiere d'acqua
  • pepe nero
  • sale
  • 1 cucchiaino di peperoncino piccante (opzionale)
Preparazione:
Spremete i limoni in un recipiente ampio, aggiungete le cipolle e l'aglio tagliati finemente. Aggiungete il sale, due cucchiai di olio e il pepe nero. Tagliate il petto di pollo in pezzi e aggiungeteli al condimento. Coprite il recipiente con un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare da 3 a 12 ore. 
Trascorso quel tempo, mettete una padella sul fuoco con un cucchiaio di olio. Togliete il pollo dalla marinatura e passatelo nella padella per farlo dorare. In un'altra padella mettete un cucchiaio di olio, togliete la cipolla dalla marinatura e passatela in padella sino a farla diventare trasparente. Aggiungete quindi la salsa della marinatura e quando sarà calda, aggiungete il pollo, l'acqua, il peperoncino, le carote e la mostarda. 
Lasciate cuocere per almeno 30 minuti.
Servite con couscous o riso, ceci e uva passa.



And now in English!


Everybody joking for the fact that Uomo in Bagno is always late in publishing the recipes for the ABC and our preferred heroine (and now that she's not alone, we have to highlight the adjective!) is beaten by Elastic Woman.


While our heroine (Aiu', the owner of this Trattoria) was all around the world (more or less, just a short trip), the carovane of the Worls ABC was moving to Senegal, hosted by Lynne. Thus, on Saturday, Elastic Woman asked "Are we already in Senegal? So, tomorrow I'll prepare a recipe.". Said and done! We are not here to flatten humps to camels (sorry for the translation!)! :-)

EW found the recipe here.

Ingredients:
  • 1 chicken breast
  • 2 onions
  • 4 cloves of garlic
  • 2 carrots
  • 1 tbsp Dijon mustard
  • 2 lemons
  • 5 tablespoons oil
  • 1 glass of water
  • black pepper
  • salt
  • 1 teaspoon hot pepper (optional)
Method:
Squeeze the lemon in a large bowl, add the onions and garlic finely chopped. Add the salt, two tablespoons of olive oil and black pepper. Cut the chicken into pieces and add to the sauce. Cover the container with a sheet of plastic wrap and let stand for 3 to 12 hours.
After that time, put a pan on the heat with a tablespoon of oil. Remove the chicken from the marinade and pass it into the pan to brown it. In another pan, put a tablespoon of oil, remove the onion from the marinade and pass it in the pan until it becomes transparent. Then add the sauce marinade and when it is hot, add the chicken, water, pepper, carrots and mustard.
Cook for at least 30 minutes.
Serve with couscous or rice, chickpeas and raisins.


venerdì 5 dicembre 2014

L'Abbecedario Culinario Mondiale di Elastic Woman: Chicken parmigiana

In English below ;-)



È con grande gioia che accogliamo anche per questa tappa australiana dell'abbecedario (ospitata da Haalo) il contributo di Elastic Woman. Sì, sembrerebbe che l'incitamento in seguito alla ricetta indiana, abbia sortito l'effetto desiderato e la nostra EW è tornata a inviare una ricetta alla nostra Aiu', ben lieta di ospitare tanto entusiasmo!

La ricetta originale qui.

Ingredienti:
  • 4 petti di bollo disossati tagliati fini 
  • sale e pepe nero fresco 
  • 2 tazze di farina, condita con sale e pepe 
  • 4 uova grandi, sbattute con due cucchiai di acqua e condite con sale e pepe
  • 2 tazze di pane grattugiato 
  • 1 tazza di olio extra-vergine d'oliva 
  • salsa di pomodoro (vedere ricetta qui sotto)
  • 1 mozzarella fresca, tagliata a fette sottili 
  • 1/4 di tazza di parmigiano grattugiato 
  • basilico fresco o prezzemolo, per guarnire 
  • Per la salsa di pomodoro: 
    • 2 cucchiai di olio d'oliva 
    • 1 cipolla grande, tagliata finemente 
    • 4 spicchi d'aglio, tagliati finemente 
    • 1 kg. di pomodori maturi
    • prezzemolo 
    • peperoncino tritato fine
    • sale e pepe
Preparazione
Salsa di pomodoro: Mettete la cipolla e l'aglio in una padella e fate soffriggere. Nel mentre pulite i pomodori, tagliateli e triturateli. Quando la cipolla sarà imbiondita. aggiungete i pomodori, un bicchiere d'acqual, sale, pepe e prezzemolo. Mettete a fuoco medio-alto sino a quando comincia a sobollire. Abbassate quindi il fuoco e fate cuocere lentamente per circa 30 minuti. Aggiustate di sale.

Pollo: Preriscaldate il forno a 200 ºC. Mettete l'olio in una padella, quando sarà caldo, mettete il pollo  e friggete su entrambi i lati sinché sarà dorato. Togliete dall'olio e metteteli sopra carta assorbente.
Coprite una teglia con della carta da forno, mettete i petti di pollo e sopra ciascun petto versate la salsa e la mozzarella. Salare e pepare e spolverare il parmigiano sopra.
Fate cuocere in forno per 10 minuti e servite accompagnato di prezzemolo.


In English!


It's a pleasure for us to host once again, also for this Australian stop of the World ABC (this time hosted by Haalo), our friend Elastic Woman. Yes, it seems that the exciting welcome for her first participation has obtained as results that EW is back with a new recipe. And we, and in particular Aiu', are very happy for that!

The original recipe here.

Ingredients:
  • 4 boneless, skinless chicken breasts, pounded thin 
  • salt and freshly ground black pepper 
  • 2 cups all-purpose flour, seasoned with salt and pepper 
  • 4 large eggs, beaten with 2 tablespoons water and seasoned with salt and pepper 
  • 2 cups panko bread crumbs 
  • 1 cup vegetable oil or pure olive oil 
  • tomato sauce (recipe follows)
  • 1 pound fresh mozzarella, thinly sliced 
  • 1/4 cup freshly grated parmesan 
  • fresh basil or parsley leaves, for garnish 
  • For the tomato sauce: 
    • 2 tablespoons olive oil 
    • 1 large Spanish onion, finely chopped 
    • 4 cloves garlic, smashed with some kosher salt to make a paste 
    • 2 (28-ounce) cans plum tomatoes and their juices, pureed in a blender 
    • 1 (16-ounce) can crushed tomatoes 
    • 1 small can tomato paste 
    • 1 bay leaf 
    • 1 small bunch Italian parsley 
    • 1 Cubano chile pepper, chopped 
    • salt and freshly ground pepper
Method:
Tomato Sauce: Heat olive oil in a medium saucepan over medium heat. Add onions and garlic and cook until soft. Add pureed tomatoes with their juices, crushed tomatoes, tomato paste, 1 cup water, bay leaf, parsley, Cubano pepper, and bring to a boil. Season, to taste, with salt and pepper. Reduce heat and cook until slightly thickened, about 30 minutes.

Chicken: Preheat oven to 200 ºC. Season chicken on both sides with salt and pepper. Dredge each breast in the flour and tap off excess, then dip in the egg and let excess drip off, then dredge on both sides in the bread crumbs. Divide the oil between 2 large saute pans and heat over high heat until almost smoking. Add 2 chicken breasts to each pan and cook until golden brown on both sides, about 2 minutes per side. Transfer to a baking sheet and top each breast with some tomato sauce, a few slices of the mozzarella, salt and pepper, and a tablespoon of Parmesan. Bake in the oven until the chicken is cooked through and the cheese is melted, about 5 to 7 minutes. Remove from the oven and garnish with basil or parsley leaves.



martedì 2 dicembre 2014

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Chocolate Ripple Cake

In English below ;-)

Come suggeriscono i nostri amici che hanno provato questa (strana) ricetta, il trucco è nel saper vendere le cose! Così preparatevi alla presentazione dell'ultima ricetta della Trattoria per l'Abbecedario Mondiale e la sua tappa in Australia, ospitati da Haalo.


Questo dolce, morbido e fresco, è ideale in tutte le stagioni per completare piacevolmente un pasto. Questo dolce vi stupirà per la sua semplicità ma anche per la sua bontà. Dentro una veste bianca e spumosa, questo dolce nasconde un cuore cioccolatoso e croccante.

Ok, lasciando perdere il marketing questo dolce altro non è che panna e biscotti. Però, dobbiamo dirlo, è buono :-) Ad Aiuolik e alle sue cavie, ops!, ai suoi amici, è piaciuto tantissimo e tutti hanno fatto il bis nonostante fossero già pieni dal resto del pranzo! Well done, Aiu'!

La ricetta originale la trovate qui.

Ingredienti:
  • 300 ml. di panna liquida da montare 
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo 
  • essenza di vaniglia
  • biscotti al cioccolato
Preparazione:
Aggiungete lo zucchero e la vaglia alla panna e montatela molto molto ferma. 
In un recipiente alto, mettete uno strato di panna, ponetevi sopra una fila di biscotti, facendo attenzione a mettere i biscotti gli uni vicini agli altri, coprite con la panna e continuate sino a esaurimento ingredienti.
Lasciare riposare per almeno 6 ore in frigo e servite tagliando in obliquo le fette


In English now!

As suggested by our friends that tried this (strange) recipe, the trick is to know how to sell a product! So, be prepared to be introduced to the last recipe from Trattoria to the World ABC and its stop in Australia, hosted by Haalo.


This dessert, soft and fresh, is the ideal choice in all seasons to complete your meal. This dessert is amazing for its simplicity and also for its goodness. Inside to a white and sponge cover, this dessert hides a crunchy heart of chocolate.  

Ok, let's keep away marketing: this dessert is just cream and cookies! Although, we have to say that it's very gooood! Aiuolik and her guinea pigs, ops!, friends really appreciated it and tried it more than once, just to be sure that they liked it! Well done, Aiu'!

The original recipe here.

Ingredients:

  • 300ml cream 
  • 1 tsp castor sugar 
  • vanilla essence 
  • 1 pack Arnott’s Chocolate Ripple Biscuits Crushed 

Methods:
Add sugar and a drop of vanilla essence to the cream and whip until very stiff. 
Join biscuits together by standing a biscuit on its side and sandwich with the next biscuit using a generous spread of cream. Continue until all the biscuits have been used and resemble a log. 
Cover the log thickly and entirely with the remaining cream. Place in refrigerator for at least 6 hours to set. 
To serve, cut cake at a slight angle to ensure alternate layers of chocolate biscuit and cream are in each slice. 


venerdì 28 novembre 2014

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Aussie meat pie

In English below ;-)

Se ci fermiamo a guardare la rete linkedin di Aiu' scopriamo, senza neanche troppi sforzi, che molti, moltissimi tra amici, ex-colleghi, ex-studenti, hanno lasciato la nostra Italia e ora vivono e lavorano all'estero, come Aiu' del resto. Sin qui, purtroppo, niente che sorprenda, si sa, la gente va via dall'Italia in cerca di fortuna, di un lavoro migliore o, proprio, di un lavoro. Ciò che forse stupisce un po' è che Aiu' abbia addirittura 3 amici che vivono in Australia, cioè, facile dire vado a vivere a Barcellona, pensate invece lasciar tutto e andare in Australia


Tutta questa premessa per dire che la ricetta australiana di oggi ce l'ha suggerita un altro amico, il quale, anche lui, ha faticato un po' prima di incontrare una ricetta che fosse tipica. La meat pie la vedrete più di una volta nella tappa australiana dell'abbecedario, ospitata da Haalo, ma Aiu' era curiosa di provarla e così l'ha preparata pure lei...e ha fatto bene perché è veramente buonissima!


Intrigante la scelta di usare la pasta brisèe per la base e la pasta sfoglia per la copertura e ottimo il connubio di salse, anche se la Vegemite non l'abbiamo mica trovata! La ricetta, invece, l'abbiamo trovata qui.

Ingredienti:
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • 1 cipolla grande, finemente tritata
  • 500 gr. di carne di manzo tritata
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 3/4 di tazza di brodo di carne
  • 2 cucchiai di salsa Worcestershire
  • 1 cucchiaio di salsa barbecue
  • 1 cucchiaino di Vegemite
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 rotolo di pasta brisée
Preparazione:
Riscaldate l'olio in una padella a fuoco medio-alto. Aggiungete la cipolla e fate cuocere per 3 minuti. Aggiungete la carne, cuocete per 4 minuti mescolando con un mestolo di legno.
Mischiate la maizena con 1 cucchiaio di brodo per formare una pastella, aggiungete il rimanente brodo e versate il tutto nella padella con la carne. Aggiungete quindi le salse. Portate a ebollizione e riducete il fuoco. Fate cuocere per circa 8 minuti e lasciate raffreddare.
Preriscaldate il forno a 22 ºC. Mettete un foglio di carta da forno sul fondo di una teglia circolare, coprite con la pasta brisée e versatevi sopra la carne. Bagnate i bordi con un po' di acqua e coprite con la pasta sfoglia. Spennellate con l'uovo e fate cuocere per 20-25 minuti. Servite calda.


In English!

If we stop to observe the linkedin network of Aiu', we may note, without too effort, that a lot, a very lot, of friends, ex-colleagues, ex-students left Italy and now are living outside, as Aiu', of course! Until that, nothing new, unfortunately. You know, people leaves Italy searching for lucky, or a better job or, sad to say, a job! What could be strange is that Aiu' as three friends who left Italy to go to Australia. Moving to Barcelona it's more or less easy, but, what about moving to Australia?



This introduction just to say that this recipe has been suggested from another friend who, also him!, had some difficulties in finding a typical Aussie recipe! Meat pie is already present in our ABC, but Aiu' was curious to try it and fortunately she did, because it's very good! Of course, with this recipe we participate to the Australian stop of the world ABC, hosted by Haalo.




We found peculiar to use puff pastry as base and shortcrust as cover and very tasty the mix of sauces, even if we didn't found the Vegemite. You can found the original recipe here

Ingredients:
  • 1 tablespoon olive oil 
  • 1 large brown onion, finely chopped 
  • 500 gr. lean beef mince 
  • 1 tablespoon cornflour 
  • 3/4 cup beef stock 
  • 3/4 cup tomato sauce 
  • 2 tablespoons Worcestershire sauce 
  • 1 tablespoon barbecue sauce
  • 1 teaspoon Vegemite
  • 1 sheet shortcrust pastry
  • 1 sheet puff pastry
  • 1 egg, beaten
Method:
Heat oil in a saucepan over medium-high heat. Add onion. Cook for 3 minutes or until soft. Add mince. Cook for 4 minutes, stirring with a wooden spoon, or until browned. S
Mix cornflour and 1 tablespoon of stock to form a paste. Add remaining stock. Add stock, sauces and Vegemite to mince. Bring to the boil. Reduce heat to medium-low. Simmer for 8 minutes or until thick. Cool.
Preheat oven to 220°C. Place a baking tray into oven. Grease 4 x 8cm base measurement pie pans.
Cut 4 x 15cm circles from shortcrust pastry. Use to line bases and sides of pans. Fill with mince. Brush rims with water. Cut 4 x 15cm circles from puff pastry. Place over meat. Press to seal. Trim. Brush with egg. Season.
Place pies onto hot tray. Bake for 20 to 25 minutes or until golden. Serve.

venerdì 21 novembre 2014

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Lamingtons

In English below ;-)

La carovana dell'abbecedario si è spostata in Australia e stavolta a guidarci sapientemente è Haalo.
In Trattoria per questa tappa ci siamo organizzati e siamo andati a cercare gli aiuti da casa. Sì, perché nel mondo di cervelli in fuga, c'è anche chi dalla Sardegna se ne va in Australia (giusto dietro l'angolo) e quindi quale persona migliore a cui scrivere per avere un consiglio sulla cucina australiana? (Grazie alle reti sociali che rendono unite le persone socievoli!)

E il nostro amico l'impegno ce l'ha messo tutto e non si è certo fermato a chi gli ha detto che l'Australia non ha ricette tipiche o che la ricetta tipica è lanciare la carne sul bbq (sì, lanciare!). Così ha continuato a chiedere sinché non gli hanno suggerito i lamingtons e lui preoccupato ha detto ad Aiu' "spero che un dolce vada bene". Eccerto che un dolce va bene! Quindi insomma menzione speciale al sardo-australiano, grazie Ale!


Lui stesso aveva fornito il link a una ricetta, ma Aiu' ha cercato un po' pure lei e alla fine ha optato per dare un'opportunità a quel bel faccione di Jamie Oliver. In realtà Aiu' ha pensato "se le ricette australiane di Jamie sono fedeli come le ricette italiane di Jamie, good luck!". Ma diamogliela una possibilità al giovane chef. Che poi nel suo sito abbiamo trovato questa, ovvero una ricetta di una canadese. Per aumentare l'internazionalità, qualora Italia, Inghilterra, Canada  e Spagna non fossero sufficienti, Aiu' ha preparato i lamingtons con il noto Tonifaste, notoriamente svizzero...


In tutto questo serviva infine il parere di un indigeno e così dato che alcuni cervelli fuggono dall'Italia, ma altri si muovono da altri paesi (notate la finezza verbale!) e, dato che tra i colleghi/amici di Aiu' c'è pure un australiano, quale persona migliore per avere un parere? Prova lamingtons superata a pieni voti! Bravo Jamie e bravi noi :-)

Ingredienti:
  • per la torta:
    • 4 uova
    • 200 gr. di zucchero granulato
    • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
    • 200 gr. di farina
    • 1 cucchiaino e mezzo di lievito
    • 110 gr. di burro, ammorbidito e freddo
  • per la copertura:
    • 75 gr. di burro
    • 250 gr. di latte
    • 65 gr. di cacao amaro in polvere
    • 435 gr. di zucchero a velo
  • per la guarnizione:
    • 500 gr. di cocco in scaglie
Preparazione:
Torta. Preriscaldate il forno a 180¨. Mettete un foglio di carta forno sulla base di una tortiera di 20cm x 30cm. In un recipiente capiente, sbattete le uova, lo zucchero e la vaniglia per circa 3 minuti. Mischiate la farina con il lievito e aggiungetela al composto di uova e zucchero setacciandola in modo da non formare grumi. Aggiungete il burro, mischiate lentamente con una spatola da cucina e quando saranno complemente mischiati, versate il composto nella tortiera. Cuocete per 25 minuti e togliete dal forno dopo aver fatto la prova stecchino. Fate raffreddare la torta, quindi dividetela in cubetti di circa 4-5 cm. per lato. Fate quindi raffreddare.


Copertura. In una casseruola capiente fate sciogliere il burro a fuoco basso, quindi aggiungete il latte. Successivamente, aggiungete il cacao setacciato e lavoratelo continuamente con una frusta. Quando il cacao sarà completamente sciolto, versate lo zucchero a velo e continuate a lavorare costantemente con la frusta, in modo che non si formino grumi. Quando tutto lo zucchero sarà mischiato, mettete il composto in due recipienti separati.


Assemblaggio. Immergete ciascun cubetto nel composto di zucchero e cacao, quindi passatelo sul cocco in scaglie. Quando il primo recipiente di cacao/zucchero sarà pieno di briciole, passate all'atro recipiente. Fate raffreddare i cubetti prima di servire.


Now in English!

The ABC caravan moved to Australia and now is Haalo that guides the game.
In the Trattoria for this stop, we looked for some suitable helps. Yes, because, you know, a lot of brains move from Italy and in that escape, there is also somebody that from Sardinia goes to Australia (just, around the corner!). So, why not to interview a sardo-australian to know about typical Aussie recipes? (Thanks to social networks that keep in touch social people!)

Our friend took very seriously his role and he didn't stop to whom said that in Australia there are not typical recipes or that the most typical one is to throw (!) the meat on the bbq! Hence, he searched for until they suggested him the lamingtons. Thus, he came back to Aiu' hoping that a cake recipe was ok. Of course it is! So thanks a lot Ale!!!



He also gave us a recipe of lamington, anyway Aiu' made a search and, at the end, she decided to give an opportunity to Jamie Oliver. We must say that Aiu' was a little bit worried. In fact, she thought "and what if Aussie recipes from Jamie are not so authentic as the Italian ones?" Moreover, the recipe is this one, that it means that it is from a Canadian.
For the sake of internationality, if Italy, U.K., Canada and Spain are not enough, Aiu' prepared the lamingtons together with the well-known Tonifaste that, you know, is from Switzerland!




To conclude in the best way, we asked to an Australian guy, a colleague and friend of Aiu', to try the lamington for saying if there were like the original ones or not... We passed the exam with very good punctuation! Well done Jamie and also us! :-)

Ingredients:
  • for the cake:
    • 4 eggs 
    • 200 gr. granulated sugar 
    • 1 teaspoon vanilla extract 
    • 200 gr. all-purpose (plain) flour 
    • 1 ½ teaspoons baking powder 
    • 110 gr. butter, melted and cooled 
  • for the icing: 
    • 75 gr. unsalted butter 
    • 250 ml milk 
    • 65 gr. cocoa powder 
    • 435 gr. icing sugar 
  • to assemble:
    • 500 gr. desiccated coconut
Method:
Cake. Preheat the oven to 350˚F/180˚C/gas 4. Grease and flour a 20cm x 30cm pan, lining the base of the pan with parchment paper. Beat the eggs, sugar and vanilla in a large bowl with an hand mixer (medium-high speed) until pale and thick (around 3 minutes). Sift the flour and baking powder over the egg and sugar mixture and use a rubber spatula to gently combine the dry ingredients. Add the melted butter, about ⅓at a time, gently mixing with a rubber spatula until completely combined, then pour the mixture into the prepared pan. Bake for 25 minutes, or until a skewer inserted into the middle of the cake comes out clean. The cake should spring back when lightly touched in the centre. Turn cake onto a wire rack to cool. Cut cake into even, bit-sized pieces about 4-5cm. You will probably end up discarding the edge pieces, as they won’t be completely square. At this stage you can refrigerate the cake for a few hours or leave the cake overnight in an airtight container, because a slightly less fresh cake will be easier to dip in the chocolate icing. When you are ready to dip the cakes, set up an area large enough to accommodate bowls for the cake pieces, the chocolate icing, the coconut and also a large tray topped with parchment paper and a cooling rack. You will need to work quickly to dip the cakes so having everything organised in advance will help.


Icing. Sift the icing sugar and the cocoa powder into two different bowls. In a large saucepan, melt the butter, then mix in the milk. Next, using a whisk to stir, start to add the cocoa powder. Once the cocoa powder is completely dissolved, add the icing sugar about a cup at a time, whisking constantly to prevent lumps. When all the icing sugar is combined, pour the chocolate mix into two separate bowls – that way when one mix gets full of crumbs you can switch to the next one.


Assemble. Working quickly, using a fork, dip the cake cubes into the chocolate mix and roll them around with the tines of the fork to completely coat. Drain any excess mixture off the cakes then drop them in the coconut and roll them around lightly to coat evenly with coconut. Set the cake cubes on the cooling rack placed over parchment paper to drain. You can refrigerate the cakes to help set the icing, then bring them to room temperature before serving.